Schermata 2020-10-21 alle 15.15.41.png
Museo-Mille-Miglia.jpg

Dalla passione per le automobili di Egidio Peroni e Dario Peroni nasce nel 2020 EPM MOTORSPORT brand di EPM SRL MECCANICA DESIGN con l'obiettivo di sviluppare un’azienda nel settore automobili al servizio di clienti con autovetture stradali e da competizione. La presentazione ufficiale avvenuta presso il Museo Mille Miglia di Brescia (la famiglia Peroni è socio del museo) si è svolta con la partecipazione di numerosi personaggi dei motori di ieri e di oggi: un programma colmo di nuove iniziative e obiettivi da raggiungere. Ahimè il 21 Marzo 2020 Egidio è volato in cielo ma la famiglia non si fermerà e continuerà a inseguire i sogni di Papà.

Dalla passione per le auto Classe 1939,” Sig. Peroni”; così lo chiamavano e Lui, rispondeva sempre “Piacere.. Egidio”.

Da sempre appassionato di automobili, sin da quando ottenne la patente di guida, ha sempre avuto un'attrazione fatale per le autovetture. Diceva sempre che la sua prima vettura fu una Maserati acquistata in società con un amico per 50000 lire.

La prima auto “nuova” la comprò da dipendente della Om e fu una 600 nuova fiammante. Via via, ci furono le spider Osca, Siata, Alfa e molte altre. Fu poi il turno di quasi tutte le Berline Alfa Romeo e  qualche Lancia.

Raccontava sempre di una Miura acquistata per un milione di lire e rivenduta poco dopo per un milione e mezzo di lire.

Diceva sempre che a fine anni 60, le auto non erano considerate d'epoca ma “vecchie” e tutti se ne liberavano.

Negli anni, Egidio ha un po' abbandonato la passione per i motori considerandoli “mezzi di trasporto” da utilizzare per il lavoro.

Fino agli anni 80 quando acquistò una 911 2,2 S e fece innamorare il figlio Dario della “Cavallina di Stoccarda”. 

Nel 1984, Egidio acquistò e regalò al figlio Dario la un'auto che col tempo diventò per entrambi il mezzo di riavvicinamento alle auto da collezione.

Si trattava di una VW Porsche 914/4 2000 del 1973. All'epoca, non era ancora considerata un'auto da collezione, però, fu amore a prima vista. Era un brutto anatroccolo tutta ruggine e scricchiolii. Il restauro durò un paio di anni e il costo del restauro superava di 7 volte il valore dell'auto. Questa vettura, diventerà il filo conduttore della grande passione che Padre e figlio avranno negli anni per i motori.

Con questa auto, parteciperanno a parecchie manifestazioni e raduni e furono anche gli organizzatori di due raduni nazionali del modello 914. Gli anni passavano, l'Azienda di famiglia cresceva e un giorno di Luglio del 2015, ci fu l'occasione di acquistare una Porsche 997 GT3 Cup del 2008. Questo acquisto, fu la causa scatenante del riavvicinamento ai motori. Ci furono nel tempo altri acquisti; 

bf489855c90807555de35d2e8bf8faf1.jpg

quasi tutti con il marchio di Stoccarda. Nel 2015, Egidio e il figlio Dario, ottennero la Licenza per poter disputare gare di Regolarità classica dove parteciparono con passione ad alcune manifestazioni. Nel 2017  parteciparono per la prima volta ad un vero Rally in Polonia, Egidio aveva 77 anni e fu un vero momento di passione e divertimento. Parteciparono anche nel 2018 e nel 2019 con una bellissima Porsche 911 RS Gruppo 4. Nel 2019, diventano Soci fondatori del Museo delle  Mille Miglia e contemporaneamente nasce la EPM Motorsport per il volere di Egidio e del figlio Dario. La presentazione ufficiale avverrà nel febbraio 2020 dove viene organizzata da Egidio e i figli Dario e Paola presso il Museo delle Mille Miglia e sarà un grande successo. L'entusiasmo di Egidio lo si legge nei suoi occhi e una serie di progetti vengono presentati per il futuro.

Occasione della festa è anche la presentazione dei nuovi acquisti che dovranno partecipare ad importanti competizioni.

Tra questi, l'Osella PA 21 EVO che avrebbe dovuto partecipare al campionato Europeo di Velocità in Montagna gestita dal Team Faggioli e la Mini Cooper S che parteciperà a rally e salite del Campionato Italiano.

Tante emozioni e spensieratezze accompagnano la serata piena di Ospiti illustri che raccontano le loro esperienze di vita nelle competizioni.

 

Un ringraziamento va all'amico Rosario Bossoni, Simone Faggioli, Lucio De Zanche, Ezio e Claudio Baribbi, Attilio Tantini e tanti altri.

L'impeccabile organizzazione di Paola Peroni ha poi contribuito alla riuscita dell'evento.

Purtroppo, i sogni non sempre si realizzano.

Egidio, ci lascia il 21 Marzo 2020 all'età di 80 anni con tanta voglia di fare e di continuare l'avventura. 

Ciao Papà.